Iniziativa “La forza e il sorriso”

Iniziativa “La forza e il sorriso”

” Per noi donne malate di cancro, Anastasis è un punto di riferimento che nei momenti di difficoltà e non solo, ci aiuta a superarli.

Abbiamo capito che non dobbiamo scappare da quello che ci fa molto male, ma combattere insieme la malattia e sconfiggere tutte le nostre paure.

In questo gruppo condividiamo le nostre incertezze, la nostra rabbia, i nostri problemi quotidiani, ma tante volte anche le nostre gioie. Tra noi donne è nata una bella e forte amicizia, e insieme alla nostra fisioterapista facciamo dei corsi di ginnastica dolce ( si fa per dire), che oltre ad aiutarci fisicamente, ci aiuta anche moralmente.

Anastasis è anche allegria, condivisione, amicizia…mille sono le iniziative che ogni anno ci vengono proposte!

“La forza e il sorriso” è a mio parere una delle più azzeccate a cui ha aderito Anastasis. E’ stato bello incontrarci e trovare qualcosa che ci unisse anche al di fuori della malattia. Ricordo sul treno per Milano le chiacchiere, la complicità, il divertimento…Poi il taxi grande ci ha accompagnate ad “Attive come prima”, dove c’era una stanza riservata per noi; una valigetta di prodotti per la cura del viso e del corpo ed un’esperta di make-up che ci consigliava al meglio per valorizzarci.

Dopo il trucco eravamo tutte bellissime e una luce brillava nei nostri occhi. La sera quasi mi spiaceva struccarmi…magia…quella luce è rimasta accesa per diversi giorni….potevamo ancora essere attraenti, donne, femminili.

Nel periodo che si avvicina al Natale, poi, fervono i preparativi riguardanti i lavoretti per aiutare la nostra associazione.

Anche qua è bellissimo ritrovarsi tutte insieme…ci aiutiamo, scherziamo e ci diamo tutte da fare.

Il gruppo che si è creato è un’alchimia preziosa: c’è la compagna più allegra che ti fa ridere, c’è la persona più taciturna ma che con il suo sorriso ti  riempie di serenità, c’è la persona che ti guarda negli occhi capendo già il tuo stato d’animo e poi ci sono anch’io…che come dicono tutte, non sto mai zitta e mi si sente appena arrivo.

La condivisione ti aiuta a capire che non sei sola e che quello che provi, o hai provato, spesso corrisponde a quello che hanno provato le tue compagne.

In quei momenti si ha bisogno di un supporto psicologico, della stretta di mano di una persona che sa darti forza…la voce di una persona amica che è lì al tuo fianco, ti scalda il cuore e ti dà la forza per dire “ Dai ce la posso fare anch’io! Fuori mi aspettano”.”